spacer.png, 0 kB

   
 
 
     
spacer.png, 0 kB
Home arrow NEWS arrow No a nuovi aumenti delle accise sul gasolio per gli autobus da noleggio
No a nuovi aumenti delle accise sul gasolio per gli autobus da noleggio PDF Stampa E-mail
venerdì 22 novembre 2013
Dichiarazione del Coordinatore CAIPET, Nicola Biscotti



IL CAIPET si rivolge al Ministro Lupi per escludere le imprese di trasporto turistico con autobus dall’aumento delle accise previsto dalla clausola di salvaguardia contenuta nel Decreto IMU di fine agosto. 
“La clausola di salvaguardia contenuta nel decreto IMU  – ha dichiarato Nicola Biscotti, coordinatore CAIPET – rischia di provocare, se attivata, un ennesimo balzo delle accise sui carburanti e di tradursi in nuovo colpo di scure sui già risicati guadagni delle imprese di trasporto turistico con autobus. Per questo abbiamo chiesto al Ministro Lupi di intervenire per scongiurare nuovi aumenti a carico del settore”. 
"Soprattutto in un momento di grave crisi come quello attuale – ha proseguito Biscotti -  un aumento delle accise sul gasolio sarebbe insostenibile per la categoria, che sta già scontando i drammatici effetti della serie di rialzi decisi dal Governo Monti tra il 2011 ed il 2012 senza prevedere alcun rimborso o beneficio per le imprese del settore. Siamo già una situazione di emergenza, un ulteriore rincaro del prezzo del gasolio rischia di mettere fuori gioco un intero settore che,  con i suoi 24.000 addetti ed un fatturato di circa due miliardi di euro, occupa un posto di assoluto rilievo nella filiera turistica del nostro Paese”. 
Il CAIPET  ha, quindi, chiesto anche al Ministro Lupi di intervenire affinchè le imprese di trasporto turistico siano escluse da ogni aumento.


Roma, 21 novembre 2013 

Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo    +39 06 48.79.30.19 - 335 1419066 - +39 06 48.21.204

www.anav.it   
 

 
< Prec.   Pros. >
 
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB