spacer.png, 0 kB

   
 
 
     
spacer.png, 0 kB
Home arrow Rassegna Stampa arrow Ecopass nel 2010 senza modifiche.
Ecopass nel 2010 senza modifiche. PDF Stampa E-mail
mercoledì 30 settembre 2009

Dopo due anni di sperimentazione il futuro di Ecopass è segnato: il ticket antismog proseguirà nel 2010, ma senza modifiche. Tutto come adesso. Compresa la deroga per i diesel Euro 4 senza filtro antiparticolato che, di proroga in proroga, si avvia a un’ennesima conferma. Una sentenza, quella arrivata dal Pdl durante il vertice con il sindaco, che non cancella la misura contro l’inquinamento. Letizia Moratti non ha voluto abbandonare quello che considera uno dei provvedimenti principali del suo mandato. Troppo importante, ha ribadito. Ma se i colonnelli della maggioranza hanno condiviso la possibilità di andare avanti hanno imposto di fatto un congelamento del sistema. Perché, come ha riassunto il ministro Ignazio La Russa: «Non si possono vessare i cittadini».
E adesso, dopo il via libera generale, a Palazzo Marino si studia come coinvolgere la città. Non solo su Ecopass, ma in generale sul traffico. Lo spiega lo stesso sindaco: «È tra i problemi di Milano e stiamo lavorando a tutto quello che può migliorarlo, visto che è un obiettivo per noi importante». Avanti con la consultazione, quindi. Che è diventata un sondaggio che potrà essere affidato a istituti accreditati per chiedere il parere dei milanesi anche sul carico e lo scarico delle merci, i trasporti pubblici, i parcheggi e le strisce blu e gialle. Dal Comune si insiste sulla volontà di rilanciare una strategia complessiva — dal carico e scarico alle bici — a favore della mobilità sostenibile di cui Ecopass è solo un elemento. Un modo per rendere meno dolorosa la rinuncia a una vera estensione del ticket imposta dalla maggioranza.
«Si tratterà di un nuovo pacchetto di provvedimenti — si limita a dire l’assessore alla Mobilità, Edoardo Croci — che comprenderà una pluralità di azioni. L’obiettivo è continuare a lavorare alla riduzione del traffico e al miglioramento della mobilità». I tecnici stanno disegnando gli scenari più diversi e calcolando il loro impatto. Niente, in questo momento, verrebbe escluso: neppure una chiusura parziale del centro. I partiti, però, si sono già messi di traverso sulla possibilità di far pagare gli Euro 4 senza fap. Nonostante le dichiarazioni misurate del capogruppo pdl Giulio Gallera: «Proseguiamo così come concordato con una consultazione. Alla fine valuteremo in che modo continuare la nostra azione per una mobilità sostenibile e la lotta all’inquinamento».
Eppure c’è stato un ricorso presentato da diverse associazioni ambientaliste e una sentenza del Tar che insisterebbe sulla necessità di non proseguire con le deroghe. In caso di un nuovo ricorso il Comune dovrebbe toglierle e a dirlo sarebbe anche un parere dell’avvocatura comunale. All’interno della maggioranza torna a farsi sentire la voce della Lega che con il capogruppo Matteo Salvini dice: «Chiederemo un vertice anche noi: vorremo essere convinti della bontà di questo strumento che continua a non convincerci». E sul sondaggio: «Prima era un referendum, poi una consultazione, ora un sondaggio. Si finirà con il tirare in aria una monetina: per la Lega tutti i milanesi dovranno dire la loro».
Per il capogruppo pd Pierfrancesco Majorino bisogna rilanciare e non affossare il ticket: «Ecopass così com’è ha fallito, ma non possiamo tornare indietro. Per entrare nell’area dei Bastioni dovrebbero pagare tutti per investire i soldi direttamente nel trasporto pubblico. La cerchia dei Navigli, invece, dovrebbe essere trasformata in una grande isola pedonale». Il verde Enrico Fedrighini propone di estendere il pagamento di 2 euro agli Euro 2 e 3 benzina e Euro 4 con fap: «I cittadini hanno ormai accettato un Ecopass che funziona, ma chi governa ha paura che una politica ambientale efficace su traffico e mobilità possa scardinare assetti consolidati tra lobby conservatrici».

 
< Prec.   Pros. >

Assistenza

Carrozzerie
Officine

Login Form






Password dimenticata?
Nessun account? Registrati

Statistiche

Abbiamo 1 visitatore online
Utenti web: 7960
Notizie ed Articoli: 1326
Operatori registrati: 59898
Prenotazioni (2018): 4111
Visitatori: 10180518
 
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB